Di cosa è fatta la speranza, presentato a Catania il libro di Emmanuel Exitu, di Caterina Chiarenza


Condividi il link

Narrativa e Poesia  

Il 19 gennaio alle 19.30 presso l'Auditorium dell'Istituto Ventorino, si è tenuta la presentazione dell'interessante romanzo di Emmanuel Exitu, "Di cosa è fatta la speranza", edito da Bompiani.
Ha coordinato l'incontro la Presidente del Centro Culturale di Catania, Prof.ssa Anna Sortino. Presente l'autore, sono intervenute la Dott.ssa Benedetta Veruska Costanzo, Medico esperto di cure palliative, appartenente alla onlus SAMO operante nel campo delle cure palliative domiciliari a favore dei malati terminali e la Dott.ssa Maria Concetta Monea, già Direttore di Anestesia e Rianimazione e capo del Dipartimento Emergenza dell'ospedale Cannizzaro, le quali hanno dialogato a partire dalla loro esperienza personale di cure palliative, sulla traccia della lettura del romanzo. L'autore, partendo dalla vita di Cicely Saunders, famosa infermiera e medico inglese, "che si è presa cura degli incurabili", racconta le vicende che hanno portato questa donna straordinaria ad un nuovo approccio alle cure dei morenti, parlando di speranza, in un ambito nel quale la speranza non sembra avere possibilità di esistere.
"La speranza è il modo peggiore di affrontare la vita. Naturalmente se si escludono tutti gli altri, che sono molto peggio". Questo l'incipit del romanzo, che racconta in maniera non formale e mai frettolosa la realtà, come "un musicista interpreta uno spartito".
La cosa più evidente è come si dipana il percorso di vita di Cicely, fatto di pensieri, descritti fino in fondo senza annoiare mai e di incontri che le cambiano un po' alla volta il carattere, smussando spigolosità e insofferenze fino a renderla la donna che è stata, visionaria e profeta del futuro.
Non è un libro per addetti ai lavori; si legge tutto di un fiato e le descrizioni sono così accurate e i personaggi, anche quelli di secondo piano, sono così vivi che da subito sembra di conoscerli.
Ci conduce verso la speranza, rivelandoci la sua vera essenza.
Un libro vero, che mette in moto chi lo legge, che fa camminare verso questa continua ricerca, in cui sono presenti indizi precisi e concordanti del fatto che, come dice l'autore, "le cose vere sapranno portarci dentro la COSA VERA, dentro noi stessi".
Scarica il pdf